In corso

Sono riportati di seguito gli interventi più significativi attualmente in corso di esecuzione o in via di preparazione

IN CORSO

Ponte di Alpignano

Monitoraggio strutturale del Ponte Di Alpignano SP178
Alpignano (TO)

M

onitoraggio strutturale dei giunti. In seguito ad un lavoro di messa in sicurezza per il ripristino staticità di pile e archi, è stato introdotto attraverso il nostro sistema di monitoraggio strutturale con dispositivi IoT “FoxBox”, per il monitoraggio delle dilatazioni dei giunti strutturali alle estremità e centralmente alla carreggiata, attraverso trasduttori di spostamento potenziometrici e un sistema di trasmissione e visualizzazione dati con sistema di cloud dedicato.

IN CORSO

Campanile di Reno

Sollevamento e riposizionamente del Campanile di Reno Centese (FE)

S

ollevamento e riposizionamento campanile. L’appalto ha per oggetto il RIPRISTINO STRUTTURALE del bene denominato CAMPANILE DELLA CHIESA PARROCCHIALE DI S. ANNA DI RENO CENTESE – CENTO (FE).
L’intervento prevede la realizzazione di un catelletto puntellato per il trasferimento del carico sul piano di carico e traslazione del campanile per il corretto posizionamento planimetrico.

IN CORSO

Viadotto Gambellato – Autostrada A1 Milano Napoli

Lavori di ripristino del Viadotto Gambellato progr. km 243+274 – carr. Nord/Sud. Autostrada A1 Milano-Napoli tratto Roncobilaccio-Aglio.

P

resa di carico delle stilate e sollevamento per ripristino pilastri. L’intervento prevede la presa di carico dal basso dell’impalcato tramite l’utilizzo di puntelli metallici temporanei posati in opera ai due lati dei pilastrini esistenti ed atti all’alloggiamento dei martinetti idraulici. Dopo l’installazione dei puntelli si procederà, in diverse fasi temporali, alla presa di carico dell’impalcato in corrispondenza delle stilate 7-8-9-10 al fine di permettere l’inserimento dei nuovi apparecchi d’appoggio, la demolizione e ricostruzione delle stilate 8 e 9, e il ringrosso delle stilate 7 e 10 in cemento armato.

IN CORSO

Sollevamento impalcati.

Sollevamento impalcati stradali per rifacimento baggioli e
sostituzione apparecchi di appoggio. Viadotto C.so Marche – Ponte Diga – Torino.

S

ollevamento degli impalcati. L’intervento prevede il sollevamento sincronizzato delle 2 campate Gerber del ponte per la sostituzione degli apparecchi di appoggio, e ripristino corretto funzionamento dei giunti strutturali.

SETTEMBRE 2019 – IN CORSO

6Prova di carico su sottopasso “Golf”

Prove di carico e monitoraggio strutturale presso Ippodromo Snaitech – Milano

P

rove di carico e monitoraggio. Per il sottopasso indicato in figura, facente parte dell’Ippodromo del Galoppo (San Siro), precedentemente rinforzato, è stata effettuata una prova di carico con trasduttori estensimetrici di spostamento e carico (autobotte) dall’alto. Sono stati effettuati, inoltre, dei monitoraggi per altre due strutture: controllo del dissesto strutturale su una paratia in c.a., ruotata fuori dal piano, con inclinometri biassiali estensimetrici e trasduttore estensimetrico di spostamento; prova di carico su sottopasso in c.a. sottoposto all’azione ciclica dei tram del comune di Milano.

E’, inoltre, prevista un’ultima prova di carico riguardante la galleria di accesso alla pista nella zona Ippodromo del Galoppo, a conclusione di questa campagna di indagini.

NOVEMBRE 2016 – IN CORSO

NODAVIAStazione AV di Firenze

Regolazione dei carichi nelle strutture provvisorie della Nuova Stazione Alta Velocità di Firenze

M

onitoraggio Strutturale e Regolazione. La stazione Alta Velocità di Firenze (Sir Norman Foster) prevede uno scavo di dimensione nominale 50x500x25 m. Gli impalcati vengono realizzati con metodo Top-Down. Viene pertanto realizzata in prima fase la soletta del Piano Terra e successivamente si procede con la rimozione del terreno sottostante. Lo scavo provoca progressivamente una decompressione del terreno rimanente ed un conseguente innalzamento delle strutture provvisorie infisse nel terreno con aumento dei carichi e delle tensioni negli impalcati costruiti. La SISTRAL è stata incaricata di installare un sistema di monitoraggio strutturale dei carichi nelle strutture provvisorie e, con apposito impianto idraulico, di effettuare le regolazioni della quota degli impalcati già costruiti per garantirne l’orizzontalità durante tutto il periodo di costruzione.

    No Twitter Messages.